venerdì, 23 Aprile 2021

Il castello di Calatubo in gestione a investitori esteri?

Anche il castello di Calatubo ad Alcamo rientra tra i beni pubblici che il governo Renzi ha deciso di vendere o dare in concessione ai privati. Il sito infatti è nell’elenco pubblicato sul portale Invest in Italy reale estate, progetto dell’Agenzia del demanio nell’ambito delle azioni per lo sviluppo previste dal decreto Sblocca Italia. E il suo futuro potrebbe essere quello di struttura turistico-ricettiva anche grazie alla sua posizione, come si legge appunto sul sito www.investinitalyrealestate.com.

Nel sito si sottolinea anche che il complesso, costruito all’inizio dell’anno mille e protetto da tre linee difensive fortificate ed esteso su una superficie di 4.500 metri quadrati, è in pessime condizioni e “necessita di consistenti interventi di ristrutturazione e consolidamento”.

Dal 2007 il proprietario è il Comune di Alcamo che lo ha acquistato per 60mila euro da diversi proprietari, tutti eredi dei Papè principi di Valdina.

Ecco perché, come sottolinea meridionews.it, il destino del castello non sarebbe la vendita, ma la concessione ai privati. “Qualora ci fosse un soggetto privato o pubblico interessato ad avere in concessione il bene – conferma il commissario del Comune di Alcamo, Giovanni Arnone – deve interloquire con noi, la volontà del Comune si espliciterà in quella sede e dipenderà dall’offerta, servirà capire che tipo di investimenti verranno previsti e la durata dell’eventuale concessione”.

Finora, comunque, ad occuparsi del sito sono stati i volontari del gruppo Salviamo il castello di Calatubo. “Abbiamo raccolto 72mila firme per farlo riaprire, renderlo accessibile a tutti e lo abbiamo aperto per le giornate di primavera del Fai”, racconta Maria Rimi. La mobilitazione è valsa il terzo posto nella classifica dei Luoghi del Cuore 2015, e un finanziamento di 30mila euro che, però, deve ancora arrivare nelle casse del Comune, e che servirà per mettere in sicurezza la cappella e garantire ai turisti di visitare almeno una parte del castello, quella meno danneggiata. 

www.investinitalyrealestate.com/it/property/trapani-alcamo-castello-di-calatubo

 

News Correlate