lunedì, 28 Settembre 2020

Infrastrutture al centro incontro Barca e parlamentari

Si è discusso di velocizzare treno Palermo-Catania e dello scalo di Comiso

Anche infrastrutture e trasporti sono stati tra i temi al centro dell'incontro, a Roma, tra il ministro alla Coesione territoriale, Fabrizio Barca, e una rappresentanza degli oltre 50 parlamentari che hanno firmato una lettera 'trasversale' per il premier Mario Monti, per fare il punto sull'azione di governo per fronteggiare la crisi economica e rilanciare l'economia della Sicilia. 
"Il ministro Barca è stato molto disponibile – ha affermato il senatore del Pd Enzo Bianco, promotore dell'iniziativa – e ha ribadito l'impegno del governo verso i problemi della Sicilia. Sul fronte delle infrastrutture, abbiamo appreso che, se le procedure burocratiche verranno completate in tempo, con ogni probabilità al prossimo Cipe verrà portata l'operazione che riguarda la portualità siciliana, in primis le opere per l'adeguamento del porto di Augusta". Tra i temi trattati anche il progetto low cost rispetto a quello di Rfi per la velocizzazione della tratta ferroviaria Catania-Palermo, le arterie stradali e l'aeroporto di Comiso.

News Correlate