mercoledì, 12 Maggio 2021

Contro i mafia tour l’interrogazione parlamentare dei M5S

“Ci auguriamo di non trovarci mai più ad apprendere di iniziative come il ‘Mafia tour’ che infangano l’immagine dell’Italia nel mondo. Uno schiaffo al ‘brand Italia’, e agli operatori del settore, di cui in questi giorni si fa un gran parlare alla Bit di Milano”. È quanto denuncia il M5s con una interrogazione a prima firma Mattia Fantinati, rivolta al ministero dell’Interno.

“Anche se ora sul sito del tour operator siciliano l’itinerario è stato ribattezzato ‘No mafia tour = Antimafia Tour’ – dichiarano Mattia Fantinati ed Azzurra Cancelleri, deputati 5stelle in Commissione Attività Produttive – sorprende come si sia potuto verificare un simile scempio in una terra storicamente dilaniata dalle stragi di mafia, speculando sulla tragedia invece che puntare sulla salvaguardia della memoria storica e della resistenza civile. Per questo chiediamo al Governo quali iniziative, anche con carattere di urgenza, intenda adottare al fine di intensificare attività e promuovere programmi che diano impulso ad una maggiore coscienza civile, consapevoli che la lotta alle mafie richiede un vero e proprio riscatto etico e che i parametri etici andrebbero incentivati a tutti i livelli, anche tra gli operatori del settore”.

 

News Correlate