mercoledì, 25 Novembre 2020

Settesoli illumina il parco di Selinunte: raccolti 200 mila euro

Fino a oggi sono stati 200 mila euro i fondi raccolti con la vendita di due milioni di bottiglie di vino prodotto da Settesoli, nell’ambito della campagna “Settesoli sostiene Selinunte”, per valorizzare il parco archeologico siciliano

“I fondi – ha affermato il direttore del parco archeologico, Enrico Caruso – serviranno per migliorare in particolare il tempio C con lavori di restauro, la realizzazione di un percorso di visita, con miglioramento della viabilità anche per i disabili. A settembre, inoltre, il tempio potrà essere illuminato di notte”.

“Il progetto è stato eroico – ha evidenziato Vito Varvaro, presidente di cantine Settesoli – perché difficilmente pubblico e privato si parlano. I risultati che abbiamo raggiunto sono che si parla bene della Sicilia e che abbiamo dato lo spunto per la crescita di questo sito in fatto di conoscenza e di numero di visitatori”.

Soddisfazione è stata espressa anche dall’assessore regionale ai Beni culturali e alla identità siciliana, Carlo Vermiglio: “Il progetto, partito nel febbraio 2016, è stato pilota e ha messo in campo una sinergia che altri hanno imitato. Ci appelliamo a chi, come la Settesoli intende mettersi in prima linea per collaborare con noi”.

 

News Correlate