venerdì, 25 Settembre 2020

Slow Food Sicilia: è morto Lo Sicco, uno dei fondatori

“Memorie gastronomiche della città perduta” la sua ultima pubblicazione

Stroncato da un malore, è morto Giancarlo Lo Sicco, uno dei più noti gourmet siciliani e tra i fondatori di Slow Food Sicilia. Lo Sicco aveva 56 anni. E' morto, si può dire, in piena attività di servizio mentre era a cena a San Vito Lo Capo in un locale gestito da un'amica. Per oltre 30 anni è stato un attento e acuto narratore dell'enogastronomia. Oltre a essere stato un collaboratore della Guida ristoranti Espresso, ha curato anche la guida ai vini Slow Food-Gambero Rosso ed è stato consulente di redazione della nuova rivista Enos, bimestrale di cultura dei vini della Sicilia. Recentemente aveva scritto le "Memorie gastronomiche della città perduta", un racconto suggestivo dell'iniziazione ai piaceri del gusto di un adolescente. Il libro propone un percorso formativo alimentato dai riti culinari della Palermo degli anni Sessanta e degli stili di vita prima che il "sacco edilizio' ne devastasse l'identità culturale e il profilo urbano.

 

News Correlate