mercoledì, 22 Settembre 2021

Tassisti in rivolta a Palermo contro raddoppio licenze ape calesse

Circa trecento tassisti delle cooperative Radio Taxi Trinacria e Radio Taxi Palermo hanno partecipato stamattina a un presidio in viale Regionale Siciliana a Palermo contro la delibera approvata martedì dal consiglio comunale che raddoppia il numero di licenze per i conducenti di apecalesse. Per oggi i tassisti hanno proclamato una giornata di sciopero con concentramento in piazzale Giotto e annunciano proteste a oltranza. Le due cooperative di taxi stanno anche inviando ai dipendenti le lettere di licenziamento.
Intanto il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e l'assessore alle Attività produttive Marco Di Marco hanno disposto un accertamento "su anomalie, violazioni di legge e omissioni nel procedimento relativo all'assegnazione delle licenze per gli apecalesse, rimettendo alla specifica responsabilità degli stessi uffici l'opportunità di sospendere ogni procedura in corso".
Il consiglio comunale infatti ha dato l'ok a una delibera di iniziativa consiliare, che consente il raddoppio delle licenze per i conducenti di apecalesse. Il regolamento approvato nei mesi scorsi ne prevedeva 15 mentre la nuova delibera ne raddoppia la cifra. Finora le licenze rilasciate sono 12. Al bando pubblicato dal Comune hanno partecipato 27 persone, in 25 sarebbero risultato idonei. A quanto pare, Orlando vorrebbe vederci chiaro su alcuni aspetti legati ai titoli in possesso degli candidati risultati idonei e sul rischio di eventuali infiltrazioni criminali.  

 

News Correlate