venerdì, 7 Maggio 2021

‘La Sicilia si Sente’, 9 storie di siciliani per scoprire meraviglie inaspettate

Un viaggio nella Sicilia più autentica alla scoperta della natura e della cultura, delle tradizioni reinterpretate in chiave moderna, i cui protagonisti sono gli stessi siciliani. E’ questo il senso del progetto lanciato da Birra Messina, ‘La Sicilia si Sente’, che prende vita sui canali social e digital del brand.

Dal 19 aprile, per nove settimane, nove storie vengono raccontate da chi è nato sull’isola e ha scelto di viverci trasformando antichi mestieri in attività che valorizzano le bellezze naturalistiche e culturali. Palermo, Mazara del Vallo, Favara, Modica, Catania, Ganzirri, Enna, Augusta, Caltanissetta: ogni angolo della Sicilia è protagonista di un episodio.

Tra le nove storie quella di Antonella e Giusy Donato di Messina (Ganzirri): nel 2012 hanno ereditato l’antico peschereccio del nonno e lo hanno trasformato per utilizzarlo nell’attività di pescaturismo. Oggi portano turisti provenienti da tutto il mondo nel mare dello stretto a pescare e gli fanno vivere la vera Sicilia.

Giuseppe Distefano è una guida vulcanica, un fotografo e un video maker di Catania che cerca di trasmettere, a fotografi provenienti da tutto il mondo, le storie e i segreti del vulcano più alto d’Europa, l’Etna. Ogni giorno dà loro la possibilità di realizzare reportage meravigliosi.

Davide e Irene sono invece due appassionati studiosi di storia che hanno intrapreso, dieci anni fa, un percorso di riscoperta delle antiche Vie Francigene. Questi percorsi sono battuti da turisti siciliani e non, che possono vivere una esperienza a contatto con la natura e con la storia di questa terra.

Le storie sono visibili su www.birramessina.it/lasiciliasisente

News Correlate