domenica, 25 Ottobre 2020

Levanzo località preferita sui social network nel 2016

E’ Levanzo la località che durate il 2016 ha avuto il maggior impatto social sulle pagine di PaesiOnLine. la piattaforma, infatti, ha tracciato un quadro delle destinazioni più apprezzate sui social network durante il 2016. L’indagine è stata effettuata analizzando le preferenze e le scelte dei fan della pagina Facebook della piattaforma di viaggi. L’isola siciliana di Levanzo ha ottenuto il primo posto con ben140mila tra commenti, ‘mi piace’ e condivisioni.

A completare il podio Gubbio (Umbria) e Bagnone (Toscana) e a seguire i Monasteri di Meteora (Grecia), Hallstatt (Austria), il Sacro Speco di Subiaco (Lazio), Malcesine (Veneto), e ancora: Tarvisio (Friuli), Vernazza (Liguria) e Tropea (Calabria).

Restando in Italia, altri luoghi che hanno ottenuto notevoli consensi, sono stati: l’Abbazia di San Galgano (Toscana), Torre dell’Orso (Puglia), Orta San Giulio (Piemonte), Trieste (Friuli), Castello di Sammezzano (Toscana), La Scarzuola (Umbria) e la Spiaggia Rosa di Budelli (Sardegna). Su quindici località sono rappresentate undici regioni. La Toscana, dunque, rimane la regione con il maggior numero di presenze.

Dall’analisi è inoltre emerso che le donne prediligono le località rilassanti, mentre gli uomini i luoghi più avventurosi. I più giovani prefescono spiagge e città di mare tra cui, appunto, l’isola di Levanzo in Sicilia e Cala Mariolu in Sardegna. Anche nella fascia immediatamente successiva, quella compresa tra 25 e 34 anni, le località di mare sono varie: compaiono infatti Palmi e Taormina, splendida cittadina siciliana caratterizzata dalla bellezza di Piazza IX Aprile e dell’intero centro storico. 

Dando uno sguardo più approfondito alle destinazioni estere che hanno ottenuto il maggior riscontro social su PaesiOnLine, hanno generato il maggior engagement: i Monasteri di Meteora (Grecia), Hallstatt (Austria), Esslingen (Germania), Tibidabo a Barcellona (Spagna), Spiaggia Dona Ana a Lagos (Portogallo), Goreme (Turchia), Segovia (Spagna), Great Ocean Road (Australia), Istanbul (Turchia) e Tour Lofoten (Norvegia).

Due gli elementi da rilevare: le località più piccole e meno note piacciono di più e, anche a livello mondiale, i post con i migliori risultati sono ben suddivisi tra paesi e nazioni diverse. Infine, per quanto riguarda le visite generate dai post dedicati a località estere, se l’engagement è sbilanciato verso località meno conosciute, le visite si concentrano invece su città e capitali europee, ben note al grande pubblico, per le quali prevale la volontà di approfondimento in vista di un possibile viaggio. Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito www.paesionline.it.

News Correlate