domenica, 25 Ottobre 2020

Prodotti tipici regionali e dieta mediterranea, parte la raccolta firme

Parte dal Comune di Geraci Siculo la raccolta di firme a supporto della proposta di legge tesa a promuovere l’utilizzo di “Prodotti tipici regionali e dieta mediterranea”. Un progetto sostenuto da 4 Gal siciliani (Madonie, Sicani, Metropoliest e Natiblei), 1 gal emiliano romagnolo (L‘altra Romagna), 1 gal bulgaro (Chirpan), due Agenzie di sviluppo straniere (ATLAS Tunisia e Regionalni razvojni center Koper Slovena), unitamente ad un partenariato nazionale (SO.SVI.MA. Spa, I.Di.Med., CE.RI.S.-C.N.R., Consorzio Produttori Madoniti, CONAD Sicilia, I.A.M.C.-C.N.R., Associazione Strada del Vino Terre Sicane, Gal Val D’Anapo, G.A.T. Euromed, S.C.E. s.r.l., Consorzio Sicilia Hyblea, 7 A.S.P. siciliane (PA, AG, CL, EN, CT, RG, SR), e la Libera Università Rurale dei Saperi e dei Sapori Onlus.

Si tratta di un progetto di cooperazione per consentire di elaborare una proposta di legge volta a promuove la domanda e l’offerta dei prodotti alimentari a km zero, provenienti da filiera corta, dei prodotti alimentari ecologici e di qualità, nonché lo sviluppo locale e una migliore conoscenza delle caratteristiche dei processi di trasformazione e delle tradizioni produttive.

 

News Correlate