TESTMSL

Un museo ad hoc per valorizzare il vino Marsala

A fine 2017 in Sicilia aprirà i battenti il primo Museo del vino Marsala. L’idea è di Francesco Alagna, giovane imprenditore siciliano, che ha pensato di trasformare l’antica area del Baglio Woodhouse in un polo didattico dedicato alla storia e alla produzione del vino Marsala.

Il progetto prevede uno spazio multimediale, sviluppato su 400 mq, che permetterà al visitatore un’esperienza autonoma e immersiva alla scoperta di questo prodotto. Al suo interno sarà possibile degustare in modo autonomo il Marsala, scegliendo tra circa 60 etichette diverse, incluse alcune riserve storiche, grazie ad un sistema di dispenser a temperatura controllata.
Inoltre, il museo ospiterà un’area dedicata alle collezioni di privati cittadini che avranno voglia di condividere con il pubblico i loro ‘pezzi di storia’.

“Ero in Australia, nel 2014, in visita al Wine Museum di Adelaide – afferma Francesco Alagna – quando ho pensato per la prima volta al progetto di un museo dedicato al vino Marsala, prodotto che amo e che da anni promuovo in prima persona. Sono infatti partito dalla mia esperienza personale: grazie al mio lavoro, sono in costante contatto con i turisti provenienti da ogni parte del mondo. Quello che ho constatato è una grande curiosità sul vino Marsala. Molte persone scelgono questa meta turistica perché attratti dalla grande tradizione vitivinicola, ma poi trovano poche e frammentate informazioni”.

 

News Correlate