martedì, 28 Maggio 2024

Al via a settembre il Bellini context: oltre 30 eventi a Catania

Oltre 30 appuntamenti tra opere, concerti, prosa, danza, cinema, incontri culturali, con in scena grandi interpreti della lirica mondiale. E uno spettacolo clou: “I Capuleti e i Montecchi” al Teatro Massimo Vincenzo Bellini, il 23 settembre, che sarà trasmesso in diretta su Rai5. É il cartellone del ‘Bellini international context’ (Bic), che, dopo l’anteprima del 16 luglio al Teatro Antico di Taormina, si svolge dal 1 settembre al 2 ottobre a Catania, nei siti storici della città natale del compositore, promosso dalla Regione Siciliana e presentato a Catania dall’assessore al Turismo, Manlio Messina. La direzione artistica è del direttore d’orchesta Fabrizio Maria Carminati, mentre project manager del festival è la sua collega Gianna Fratta.

“Con il BIC, che merita di essere istituzionalizzato – sottolinea Nello Musumeci, presidente della Regione Siciliana – intendiamo confermare l’impegno, portato avanti con convinzione sin dal nostro insediamento, nella promozione di grandi eventi culturali che possano catalizzare nuovi flussi turistici, destagionalizzando una offerta che, già oggi, vede la Sicilia tra le mete preferite dei viaggiatori di tutto il mondo”.

Per Manlio Messina, assessore regionale del Turismo, “l’intensa kermesse intitolata a Bellini è ormai una leva fondamentale per amplificare la strategia messa in atto dall’assessorato ossia puntare sull’eccellenza della programmazione e veicolarla attraverso un’efficace campagna di comunicazione, costruita intorno al mood e agli incentivi del progetto SeeSicily. Il Bellini International Context rientra così tra i grandi eventi che qualificano e al tempo stesso incrementano l’immagine del territorio e mobilitano i flussi turistici. Siamo orgogliosi di avere centrato un obiettivo che ha dato e darà lustro alla Sicilia, contribuendo a rimarcarne la centralità nel cuore del Mediterraneo. Questi i traguardi raggiunti da un festival che lasciamo in eredità a coloro che verranno dopo di noi, fiduciosi che vorranno confermarlo e potenziarlo, perché la cultura e il benessere del territorio sono valori che ogni amministrazione deve considerare prioritari”.

Per con consultare il calendario clicca qui

http://bellinicontext.it

 

News Correlate