sabato, 5 Dicembre 2020

Lo Spasimo come Stonehenge per la Notte di Zucchero

Il complesso dello Spasimo di Palermo ospita da oggi, sabato 31 ottobre, e fino al 15 novembre uno “Stonehenge” contemporaneo: è una grande installazione curata da Tiziana Serretta. E’ composta da 24 monoliti di materiali ecocompatibili di grandi dimensioni con i quali nove artisti hanno creato un paesaggio suggestivo per stimolare una riflessione sul rapporto tra l’uomo e il cosmo.

L’installazione arriva a Palermo dopo essere stata presentata a New York nella sede Onu, in occasione dei lavori per l’Agenda 2030 a cui Tiziana Serretta è stata invitata a partecipare per promuovere politiche di sviluppo sostenibile. Attraverso il linguaggio dell’arte e del fashion si intende sensibilizzare l’opinione pubblica su tematiche di primario interesse, in primo luogo l’ambiente. In Italia l’installazione è stata ospitata all’ultimo Salone del mobile di Milano.

L’esposizione è organizzata in collaborazione con Barbera & Partners / Nadia Speciale nell’ambito della manifestazione “Notte di zucchero“.

News Correlate