mercoledì, 30 Settembre 2020

Palermo rende omaggio al fiume Oreto con una mostra

18 opere di Marisa Battaglia esposte a Palazzo Jung dal 29 novembre al 15 dicembre

Una mostra per rendere omaggio e giustizia al fiume Oreto. La sala Paolo Borsellino di palazzo Jung (Via Lincoln 73) ospita da domani, giovedì 29 novembre, la mostra "Oreto, le radici nell'acqua", patrocinata dalla Provincia regionale di Palermo. L'esposizione sarà inaugurata alle 18 dal presidente della Provincia Giovanni Avanti alla presenza dell'artista. 
Attraverso 18 opere, realizzate con tecnica ad olio, la palermitana Marisa Battaglia racconta i luoghi dove il fiume nasce, scorre e sfocia in mare, con un percorso figurale che parte dalle sorgenti, percorre alcuni tratti medi, fino appunto all'arrivo in mare. Un corso di circa venti chilometri, lungo il quale scorre anche buona parte della storia di Palermo, che offre ancora bellezze paesaggistiche e naturalistiche, sopravvissute nell'ambito di un contesto particolarmente degradato.
La mostra rimarrà aperta fino al 15 dicembre dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19. Sabato 10-12.30, domenica e festivi chiusura. Ingresso libero.

News Correlate