domenica, 17 Ottobre 2021

Samonà soddisfatto per 2^ edizione ‘Settembre al Riso’: ha risvegliato coscienze

“La rassegna ‘Settembre al Riso’, giunta al termine, è stata un successo. L’iniziativa, per il secondo anno consecutivo, ha contribuito a risvegliare le coscienze in una città come Palermo che ha bisogno di risorgere anche a partire dalla Cultura”. Lo ha afferma l’assessore regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana Alberto Samonà, tracciando un bilancio della manifestazione da lui fortemente voluta.
“Settembre al Riso – aggiunge – ha proposto un cartellone ben più articolato e strutturato rispetto allo scorso anno, edizione che ha fatto da banco di prova, con momenti artistici di varia natura: musica, teatro, opera dei pupi e soprattutto, ha ospitato il primo focus di studio e approfondimento dell’opera di Franco Scaldati, doveroso omaggio al drammaturgo simbolo della cultura siciliana, progetto che ho fortemente voluto. Così, il Museo Riso si conferma laboratorio di propulsione culturale nei differenti linguaggi dell’arte, luogo d’incontro in una città in cui il dibattito culturale è semi assente, non un salotto per pochi ma una piazza per tutti coloro che desiderano uno stimolo culturale per la riscoperta della nostra Palermo, nella sua anima più autentica, nella sua identità. Aprire le porte del Riso – conclude l’assessore Samonà – nel cuore del centro storico, equivale a tessere le diverse arti con le trame umane della città stessa, nutrendo di fatto lo strumento principale della conoscenza delle proprie origini culturali: l’incontro tra spettatori e artisti, quale possibilità di percorrere insieme una direzione di rinascita e consapevolezza”.

News Correlate