venerdì, 23 Aprile 2021

Il tramonto e Marsala, un connubio unico che diventa festival di successo

La magia del tramonto di Marsala da ormai quattro anni è il leit motiv di un festival che cresce e che punta a conquistare anche i visitatori stranieri, sfruttando la bellezza del crepuscolo unico che si può godere dalla città siciliana.

Un festival lungo nove giorni, in cui si sono alternati eventi per tutti i gusti: folklore, poesia, fotografia, musica, artigianato e tante delizie locali, prima tra tutte l’arancina, regina indiscussa del cibo da strada siciliano. Ma soprattutto a essere protagonista del Festival del Tramonto sono stati gli scatti dedicati a Marsala e al suo tramonto. E la magia di un mulino sospeso tra gli indefiniti colori di un tramonto di inspiegabile bellezza, tra i freddi colori dell’azzurro e il caldo arancio, è stata la foto premiata nel concorso “Un click al Tramonto” della IV edizione del festival, intitolata semplicemente “Tramonto al mulino”, opera di Gianluca Ligori, un giovane marsalese appassionato di fotografia (nella foto).

A decretare la vittoria del suggestivo scatto, al cui autore andrà in premio un week end a Favignana e un piatto realizzato dall’artista Vincenza Di Girolamo di Ceramiche De Pasquale, è stata la giuria di qualità presieduta da Salvatore Sinatra e composta da Roberto Rubino e Noemi Nicosia (vincitrice dell’edizione 2018) che ha valutato circa 180 fotografie arrivate da Marsala e dal mondo.

Il concorso ha previsto anche una sezione per gli scatti che immortalano il crepuscolo oltre Marsala: primo classificato per la categoria “tramonti dal mondo” è andato a Irmgard Hartmann, un evocativo viale che si perde tra un tramonto pervaso da nuvole del nord.

L’immancabile e tanto richiesto premio social è stato attribuito a Vito Zito, fotografo amatoriale che immortala numerosi scorci di tramonto nella nostra città, con 331 like.

“Ci siamo posti l’obiettivo di far crescere questo festival – spiega Linda Licari, ideatrice della manifestazione – puntando a promuovere la bellezza del nostro territorio e dei talenti artistici. Il concept del Festival è raccontare la nostra terra coinvolgendo le grandi risorse letterarie, musicali e culinarie della nostra Sicilia, perché il nome della nostra città sia sempre più diffuso non solo per il vino, ma anche per tante altre risorse che meritano si essere conosciute”.

“La collaborazione che ho visto tra gli organizzatori e il coinvolgimento di tante associazioni e artisti è la conferma che remando tutti nella stessa direzione e creando rete, si possono raggiunger buoni risultati e far crescere la nostra città, promuovendo quanto di bello essa possa offrire. Ci vuole coraggio e dedizione, ma soprattutto tanta passione”, ha aggiunto il sindaco di Marsala Alberto Di Girolamo.

Gli scatti inviati per mail sono stati pubblicati nella pagina Facebook @festivaldeltramonto.

(la foto è di Gianluca Ligori)

News Correlate