mercoledì, 5 Agosto 2020

Al Mondello Palace esami per i primi diplomati dell’Anpa

Successo anche a Palermo per i corsi della prima scuola-albergo italiana

Esami al Mondello Palace di Mondello per i primi diplomati dei corsi di formazione professionale per ‘receptionist', ‘chef' e ‘operatore di sala e bar' promossi dall'Anpa-Accademia Nazionale Professioni Alberghiere, la prima scuola-albergo italiana dedicata alla formazione di personale da inserire in imprese turistico alberghiere e ristorative.
"Un grande passo in avanti per il turismo siciliano che in questo modo avvicina in maniera innovativa il mondo delle imprese alberghiere alla formazione, rendendo protagonisti ed autori dei processi formativi gli stessi professionisti dell'industria turistica, coinvolti direttamente in qualità di supervisori e docenti delle attività professionali", ha commentato Cristina Ciferri, presidente Anpa.
La didattica della scuola albergo prevede infatti un primo mese di formazione full immersion in hotel e uno stage da 3 a 6 mesi in alberghi e strutture ristorative sul territorio locale e nazionale sotto la supervisione dei capiservizio preposti al ruolo di tutor. "Si riducono i tempi in aula degli allievi e si favorisce il loro avvicinamento ad un settore con grosse potenzialità spesso inespresse ma che si conferma tra i principali settori produttivi dell'economia italiana", ha concluso Ciferri.
All'evento, oltre a Cristina Ciferri, hanno preso parte Nicola Farruggio, presidente Federalberghi Palermo; Carlo Hassan dell'Associazione Maitre Italiani Ristoranti e Alberghi; Toti Piscopo, presidente Skal International Palermo; Marco Piscopo per travelnostop.com; Peppino dell'Oglio, presidente del Club degli Chefs Palermitani Francesco Paolo Cascino; Massimo Coraci per Confindustria Alberghi e Turismo; Carmelo Dalfino e Salvatore D'Antoni per l'Associazione Professionale Cuochi italiani.

News Correlate