sabato, 26 Settembre 2020

Un master sul turismo del Cerisdi aspettando l’Expo

Lezioni da marzo 2013 al Castello Utveggio di Palermo

Un nuovo master per preparare le figure professionali turistiche in vista dell'Expo 2015 di Milano. E' l'ultima proposta formativa del Cerisdi che insieme all'Università IULM uniscono le loro conoscenze, competenze e corpo docente per presentare il Master universitario di primo livello in "Management e comunicazione del turismo culturale ed enogastronomico".
Il Master punta a formare professionisti in grado di valorizzare in maniera integrata il patrimonio del territorio e nasce dall'esigenza strategica di valorizzare le risorse legate al tema del territorio, sempre più al centro dello sviluppo economico anche grazie alle attività dell'Expo 2015, nel quale istituzioni pubbliche e imprese private avranno il compito di promuovere sistemi sostenibili lungo l'intera filiera agro-alimentare.  
A partire dalle discipline delle scienze economiche, sociali e umanistiche, i partecipanti svilupperanno competenze manageriali, organizzative, di marketing e comunicazione, arrivando a progettare e offrire attività, programmi e progettualità al turismo, anche attraverso uno stage di 480 ore in aziende ed operatori del settore.
Il Master ha durata annuale, è aperto a neolaureati in qualsiasi disciplina con laurea triennale, specialistica e vecchio ordinamento, oltre che a laureati con esperienza professionale. La partecipazione al Master permette il conseguimento di 60 crediti formativi. Le attività formative si svolgeranno al Castello Utveggio, sede del Cerisdi a Palermo, e saranno avviate entro marzo 2013.
Al Master si può accedere o attraverso borse di studio concesse dall'Inps ex gestione Inpdap o attraverso il pagamento della quota di iscrizione di 10 mila euro. E' in fase di definizione la possibilità di accesso anche attraverso altre borse di studio, a copertura totale o parziale della quota di iscrizione. E' possibile effettuare la preiscrizione al master per essere informati sulla data di pubblicazione del bando e riceverlo al proprio indirizzo mail cliccando qui.

News Correlate