mercoledì, 8 Dicembre 2021

Nautica, Sicilia al top per ricettività e infrastrutture portuali

La Sicilia è la prima regione italiana per numero di infrastrutture portuali: sono 137 sulle 779 italiane. Lo si evince dall’ultimo report “Nautica in cifre” elaborato da Confindustria Nautica, e diffuso nel corso di Seacily, il Salone nautico di Palermo in corso al Marina di Villa Igiea fino a domani, domenica 7 novembre.

Inoltre, per quanto riguarda i posti barca, ossia la capacità delle strutture portuali di accogliere le imbarcazioni, in Italia si contano quasi 160 mila posti barca, di cui 16.877 in Sicilia (2.195 nei marina, cioè quelli nati per ospitare i diportisti; 10.816 nei porti funzionali, che comprendono porto, porto industriale/commerciale, porto canale, darsena; e 3.866 punti di ormeggio, ossia banchina/pontile, spiaggia attrezzata, approdo/rada) seguita dalla Calabria con 3.866.

Per quanto riguarda la divisione per tipologia portuale, prevale il numero di posti barca nei porti polifunzionali (10.816), seguita dai punti di ormeggio (3.866) e dai marina (2.195 posti) per un totale di 16.877 posti barca su un totale italiano di 159.416 che posizionano la Sicilia è al quarto posto, dietro la Liguria (21.851), la Sardegna (20.035) e la Toscana (17.132). I punti di ormeggio, nello specifico, sono situati prevalentemente in Sardegna e Sicilia (rispettivamente 3.881 e 3.866) e in Veneto (poco meno di 2.000). Queste tre regioni raggiungono il 60% dei punti di ormeggio complessivamente disponibili sul territorio.

Riguardo, poi, alla distribuzione delle infrastrutture portuali su 85 porti turistici (marina), la Sicilia ne conta 5; i porti polifunzionali sono 62 su un totale di 458 in Italia (seconda è la Puglia con 53, terza la Sardegna con 50); su un totale di 236 punti di ormeggio in Italia, la Sicilia ne ha 70, seguita dalla Sardegna con 56 e Toscana e Calabria con 20).

A testimoniare, infine, la vivacità di un settore in crescita anche il dato sulle nuove patenti nautiche: delle 9.220 patenti solo motore (entro 12 miglia dalla costa) rilasciate in Italia, 1.013 sono in Sicilia. Numero che posiziona l’isola dietro soltanto al Lazio con 1.405. Delle 524 patenti solo motore rilasciate in Italia senza alcun limite dalla costa, la Sicilia è seconda con 76 patenti, dietro solo alla Liguria, che ne conta 88. Per quanto riguarda il dato generale di patenti rilasciate (solo motore, vela e motore e n da diporto) la Sicilia è sul podio nazionale con un totale di 1.295 preceduta da Liguria (2.341) e Lazio (2.107).

News Correlate