lunedì, 27 Settembre 2021

A Bronte il borgo Caracciolo diventerà un resort

Premiate le aspirazioni di Bronte a diventare un comune turistico. L'Agenzia nazionale del Demanio, nell'ambito del progetto "Valore Paese Dimore", ha comunicato di aver considerato di "livello 1", l'idea del Comune di ricostruire il borgo "Francesco Caracciolo", iniziato a realizzare nel 1941 nel grande parco del Castello Nelson e distrutto nel 1964 dagli inglesi.
A partecipare alla manifestazione di interesse centinaia di enti e Comuni in tutta Italia, ma solo 55 hanno ottenuto lo stesso riconoscimento di Bronte.
Attraverso il progetto "Valore Paese", infatti, l'Agenzia intende promuovere iniziative di sviluppo imprenditoriale, finalizzate alla valorizzazione di immobili di pregio. E l'idea del sindaco di Bronte, Pino Firrarello, è proprio quella di ricostruire l'intero borgo, non solo per restituirlo alla storia esattamente come era al tempo del fascismo, ma per trasformarlo in una struttura ricettiva in grado di dare sfogo alle ambizioni turistiche dell'ex maniero inglese e dell'intero territorio.
A questo punto saranno i promotori del progetto a dover individuare, attraverso il coinvolgimento di investitori privati, i fondi necessari alla ricostruzione del Borgo. Ma c'è già qualche risultato. Valore Paese dimore offre da subito la promozione a livello nazionale e internazionale dei beni interessati dalla progettazione e dei rispettivi contesti territoriali. Ma non solo: il Comune sarà inserito nei piani di sviluppo e programmazione nazionale ed europea 2014-2020 e rientrerà nei modelli di itinerari culturali tematici.

News Correlate