martedì, 1 Dicembre 2020

Il settore turistico siracusano ha perso tremila posti di lavoro

Allarme occupazione nel settore turistico siracusano. La Filcams denuncia la perdita di 3 mila posti di lavoro negli ultimi mesi e la contestuale diffusione del lavoro nero che si attesterebbe al 60% in tutta la provincia.

“Le vertenze più rilevanti in questo comparto – ha spiegato il segretario provinciale della Filcams Cigl, Stefano Gugliotta – sono quelle relative al gruppo Marconi ed Eureka Palace dove sono stati licenziati 66 addetti ma accanto a questo va pure segnalata la chiusura di realtà cittadine come il Park Hotel, con la perdita di 35 posti di lavoro, oltre ad un indotto che ruotava intorno alle cento unità. Tutti posti di lavoro che non sono stati riassorbiti e che vanno a incrementare la quota di disoccupazione della provincia”.

Per questo motivo, la Filcams intende avviare un dialogo con le associazioni degli albergatori e il Comune per affrontare il tema della stagionalità, utilizzato dalle realtà alberghiere durante il periodo compreso tra novembre e febbraio.

 

News Correlate