martedì, 2 Marzo 2021

Palermo, protestano dipendenti Cristal Palace Hotel

L’azienda ha deciso di chiudere la cucina e licenziare i dipendenti

Sono ancora in sciopero i lavoratori dell'Hotel Cristal Palace di Palermo. Lo stato di agitazione è stato indetto lo scorso 18 novembre, dopo che l’Azienda ha deciso di chiudere la cucina e di procedere con il licenziamento dei relativi dipendenti a tempo indeterminato, di cui uno già licenziato e un altro sospeso. “Nell’incontro di ieri l'azienda che cura la gestione della struttura ricettiva – dice Giuseppe Di Stefano di Filcams Cgil Palermo – ha ribadito la decisione di cessare il servizio di ristorazione e di procedere con il licenziamento, nonostante la nostra richiesta di avviare una procedura di cassa integrazione: i lavoratori stanno pagando con il licenziamento il costo del contenzioso tra l'azienda che gestisce l'hotel e l'azienda proprietaria dello stesso. Dunque, l’azione di protesta continua e chiederemo un incontro urgente con l'assessorato al turismo".

News Correlate