Taormina, niente turisti e soffrono anche le casse comunali

L’assenza di turisti a Taormina e dunque la mancanza degli introiti derivanti dalla tassa di soggiorno rischia di mettere in difficoltà anche le casse comunali. Nel bilancio di previsione 2019 che l’amministrazione guidata da Mario Bolognari intendeva far arrivare in consiglio comunale a maggio c’erano numeri che, a questo punto, sono virtualmente già saltati e rischiano di portare Palazzo dei Giurati ad una condizione di vero e proprio “allarme rosso”, come scrive La Gazzetta del Sud.

A preoccupare è infatti soprattutto la mancanza che si determinerà in bilancio dei fondi della tassa di soggiorno. In pratica, si parla di una cifra che verrà a mancare di circa 3.200.000 euro.

News Correlate