mercoledì, 25 Novembre 2020

A Geraci nel weekend la XXV Giostra dei Ventimiglia

Nel borgo madonita i cavalierisi sfideranno nei giochi cavallereschi del XIII secolo

Nella cornice medievale del piccolo borgo madonita di Geraci Siculo inizia oggi la sfida tra cavalieri per la venticinquesima edizione della Giostra dei Ventimiglia. Un tuffo nella storia visto che a far rivivere l'epopea medievale ci saranno cavalieri, provenienti dalle comunità che facevano parte della contea, che si sfideranno nei giochi cavallereschi del XIII secolo.  
La giostra, prevista per oggi, sabato 31 agosto, e domenica 1 settembre, quest'anno avrà delle novità per la prima volta sin da sabato pomeriggio, alle 16, i cavalieri, al campo della Santissima Trinità, si confronteranno per le eliminatorie. Previste due prove di abilità, il gioco del saraceno dove il cavaliere dovrà colpire con una lunga asta una sagoma in legno ed evitare il pesante contraccolpo girevole e quello degli anelli, tre di diametro decrescente che dovranno essere infilzati in corsa con la sua lunga lancia. I primi classificati accederanno alla finale di domani, domenica 1 settembre, quando sin dalle 16, è prevista la finale della gara equestre. I cavalieri si esibiranno nella difficile prova di abilità e destrezza della "rosa" dove bisogna sfilare l'esile fiore da un manichino e portarlo in dono alla donna senza farlo cadere.
"Una rievocazione storica e tanto agonismo sportivo – sottolinea il primo cittadino Bartolo Vienna – ma anche un momento importante per tutta la comunità, ogni anno sono in migliaia i visitatori e viaggiatori attratti da questa manifestazione giunta alla sua venticinquesima edizione realizzata grazie al contributo e allo sforzo di tanti geracesi".

News Correlate