martedì, 7 Dicembre 2021

Agrigento, il piano di Zarbo per rilanciare la provincia

Tariffa turistica sui taxi, un circuito per l’accoglienza e più info point

Con l’obiettivo di dare nuovo impulso all’attività dell’assessorato provinciale al Turismo di Agrigento, il neo assessore Gioacchino Zarbo sta mettendo a punto un calendario di incontri con tutte le organizzazioni di categoria per creare una migliore offerta turistica che permetta alla provincia di Agrigento di rientrare a pieno titolo tra le mete turistiche più visitate e combattere il turismo mordi e fuggi. Il neo assessore punta innanzitutto a creare strategie mirate che consentano il miglioramento dei servizi offerti al turista, in particolare nel settore trasporti. “Stiamo pensando di realizzare un accordo sia con le associazioni ed i singoli taxi – spiega Zarbo – per istituire una tariffa turistica nella quale vengano inseriti una serie di percorsi che colleghino la città con i vari siti archeologici e le zone balneari, disponibile anche nelle ore notturne”. Inoltre è in cantiere anche l’istituzione di un circuito riservato a ristoranti, bar, caffè per migliorare la qualità dell’accoglienza. “Tali esercizi pubblici – aggiunge l’assessore – saranno contrassegnati dal simbolo Courtesy Point, e offriranno, oltre ad accoglienza e cortesia, tutta una serie di servizi accessori”. Infine si punta a
potenziare e aumentare gli sportelli di informazione turistica, garantendone l’apertura anche nei giorni festivi, e a creare una nuova segnaletica turistica stradale, più chiara e comprensibile di quella attuale.

News Correlate