mercoledì, 12 Maggio 2021

Enna e Caltanissetta insieme per turismo archeologico

Si pensa a polo turistico in vista del rientro della Venere di Morgantina

Un asse tra Enna e Caltanissetta per incrementare il turismo archeologico nelle due province con l’obiettivo di creare un grande bacino turistico in vista del rientro della Venere di Morgantina, attualmente esposta al Paul Getty Museum di Malibù ma che a breve dovrebbe tornare nell’Isola. Questo l’argomento al centro dell’incontro tra l’assessore al Turismo della Provincia di Enna, Fabrizio Tudisco e il collega della Provincia di Caltanissetta, Fabiano Lo Monaco. “Fare sistema, fare rete è l’obiettivo fondamentale per aprire le porte al flusso medio-alto che sceglie mete meno tradizionali per assaporare cultura e gastronomia – osserva Tudisco – siamo nelle condizioni di   progettare una serie di interventi a favore del territorio che non siano confinati con gli interessi locali o territoriali, ma che abbiano grande respiro, attraverso un sistema integrato di risorse logistiche e professionali”. D’accordo Lo Monaco che ipotizza una valorizzazione del comparto turistico legato all’archeologia industriale, creando un percorso tra Enna e Caltanissetta, oltre il potenziamento di un segmento che può svilupparsi maggiormente, grazie alle posizioni baricentriche dei due capoluoghi isolani, ovvero il turismo congressuale.

News Correlate