TESTMSL

Enogastronomia e turismo: convegno a Sambuca di Sicilia

Un excursus sulle realtà che in Sicilia hanno imboccato la strada del turismo esperienziale, dell’enogastronomia, dei percorsi culturali, della sostenibilità e della valorizzazione dei borghi.

Di tutto questo si parlerà nel corso di un workshop sul tema “Enogastronomia e turismo: quale futuro?”, organizzato dal Distretto Turistico Vini e Sapori di Sicilia, che si svolgerà a Sambuca di Sicilia venerdì 29 novembre, a partire dalle 10, a Palazzo Panitteri.

All’incontro, che sarà concluso dall’assessore regionale all’Agricoltura Edy Bandiera, parteciperanno fra gli altri il voce presidente della commissione Attività produttive dell’Ars Michele Catanzaro, Maurizio Giannone, funzionario del Dipartimento Turismo dell’assessorato regionale al Turismo, il sindaco di Sambuca Leo Ciaccio, il presidente del Distretto Turistico Vini e Sapori di Sicilia Gori Sparacino, il presidente della Federazione nazionale Strade del Vino Paolo Morbidoni. Modererà i lavori Toti Piscopo, direttore editoriale di Travelnostop.com.

Il Distretto Turistico Vini e Sapori di Sicilia, riconosciuto dalla Regione Siciliana, nasce dall’azione sinergica tra pubblico e privato.

L’obiettivo è quello di costruire un sistema integrato per valorizzare l’immenso patrimonio enogastronomico e culturale che caratterizza la Sicilia e dare un valore aggiunto al territorio. In particolare, il Distretto intende potenziare e sviluppare iniziative all’interno del circuito regionale, per destagionalizzare e migliorare la competitività del prodotto turistico. Tra queste, con particolare attenzione al mondo del vino, sono state individuate il Cous Cous Fest di San Vito Lo Capo (Trapani), l’Inycon (nella foto) di Menfi (Agrigento) e il Vinimilo di Milo (Catania).

 

News Correlate