martedì, 20 Aprile 2021

“La chiusura della Favorita”, dibattito il 13 gennaio

Nata come riserva reale di caccia, oggi è “riserva naturale orientata”

La chiusura del parco della Favorita di Palermo sarà al centro del convegno-dibattito in programma sabato 13 gennaio a Villa Niscemi a partire dalle 10. Interverranno tra gli altri, Salvatore Scalisi, presidente FITeL Sicilia, Salvatore Sammartano, presidente Aapit e assessore provinciale al Turismo e Salvatore Ciancialo, vicepresidente della provincia di Palermo. Il Parco della Favorita, nata intorno al 1799 come riserva reale di caccia e luogo di diletto della corte borbonica di Ferdinando III, dopo alterne vicende, nel 1995 insieme a Monte Pellegrino è diventata un’unica “riserva naturale orientata”, ovvero un’area in cui sono conservati flora, fauna, paesaggio, architettura e storia per la loro valorizzazione e fruizione pubblica. Ad oggi il regolamento della riserva prevede la graduale chiusura al traffico privato della Favorita.

News Correlate