domenica, 11 Aprile 2021

Nuova governance per il GAL Tirrenico: al vertice Bertolami e Cappadona

L’assemblea dei soci pubblici e privati del Gal Tirrenico, con un solo astenuto ed un voto contrario, ha eletto presidente Girolamo (Gino) Bertolami, sindaco di Novara di Sicilia, e vicepresidente Michele Cappadona, presidente regionale della centrale cooperativa AGCI Sicilia.

“La missione di tipo partecipativo dei gruppi di azione locale (GAL) per l’attuazione delle strategie di sviluppo locale si accorda pienamente con la filosofia che ispira il movimento cooperativo”, afferma Michele Cappadona, presidente AGCI Sicilia nella sua prima dichiarazione come vicepresidente del GAL Tirrenico Mare Monti e Borghi. “Per questa forte motivazione, AGCI Sicilia è presente in tutti e 4 i GAL del messinese, così come in quelli nel territorio provinciale di Palermo, Catania, Trapani e Siracusa. Il contributo che per coerenza considero di dover portare per lo sviluppo del territorio del GAL Tirrenico è senza dubbio un’assunzione di responsabilità, in questo momento in cui l’emergenza economica da pandemia deve essere più che mai sostenuta e gestita congiuntamente da portatori di interessi pubblici e privati. Chiediamo le risorse per valorizzare il nostro patrimonio culturale, la bellezza naturalistica e ambientale dei nostri territori (sul mare, tra i monti, nei tanti splendidi borghi), le apprezzatissime specialità agroalimentari, le tante produzioni di qualità esistenti, per creare manifatture e quant’altro attraverso attrattori di investitori extraregionali, come le zone franche. Non si tratta più di coltivare un sogno ma di realizzarlo, dedicando tutto il nostro impegno al futuro della nostra terra e dei nostri giovani”, conclude Cappadona.

News Correlate