domenica, 28 Novembre 2021

Palermo, al lavoro per il rilancio di Monte Pellegrino

Vertice al Comune per migliorare la fruizione dell’area del santuario

Rivalutare Monte Pellegrino, non solo come luogo di pellegrinaggio, ma anche come sito d’interesse turistico e ambientale. E’ quanto emerso al termine del vertice di ieri a palazzo delle Aquile, alla vigilia della ricorrenza di Santa Rosalia, per raccogliere e valutare le proposte di interventi relativi al potenziamento dei servizi e a un nuovo modello di fruizione dell’area che si trova nei pressi del Santuario di Monte Pellegrino. “Sicuramente – ha spiegato l’assessore al Patrimonio Pippo Enea – va ridisegnato il perimetro della Riserva e, non appena avremo pronto il carteggio con le nostre proposte, incontreremo il Presidente della Regione perché palermitani e turisti chiedono un uso e una fruizione moderni nella zona del Santuario e del Monte, che non è solo luogo di pellegrinaggio, ma anche sito d’interesse turistico e ambientale”. Per il vice sindaco e assessore ai Lavori pubblici, Toto Cordaro, “si tratta di un progetto complesso e articolato e perciò chiederemo il sostegno della Regione, perché il sogno di un nuovo utilizzo dell’area del Santuario possa diventare presto una realtà per tutti i palermitani e i turisti”.
 

News Correlate