giovedì, 22 Aprile 2021

Ryanair punta su Birgi e Provincia coinvolge i Comuni

I Comuni potranno entrare nella compagine sociale dell’Airgest

Dal prossimo anno Ryanair si è impegnata a trasportare un milione di passeggeri sull’aeroporto di Trapani: 500 mila in partenza e 500 mila in arrivo. Il che significa, secondo alcune stime, che se soltanto la metà dei passeggeri in arrivo, cioè 250 mila, dovesse fermarsi, mediamente, per 4 giorni si arriverebbe a un milione di presenze giornaliere. Con una spesa di 100 euro al giorno per ogni presenza, si determinerebbe dunque un aumento del Pil provinciale superiore ai 100 milioni di euro, con un incremento di oltre mille posti di lavoro indotto. Numeri di un certo peso che hanno portato
il presidente della Provincia di Trapani, Mimmo Turano, a incontrare i capigruppo consiliari e i sindaci del territorio trapanese al fine di stimolare e favorire una sempre maggiore sinergia d’intenti e di azioni tra Provincia e Comuni per far definitivamente decollare l’aeroporto e rilanciare l’attività turistica del territorio. “E’ necessario – ha spiegato il presidente del consiglio provinciale di Trapani, Giuseppe Poma – coinvolgere i comuni nella compagine sociale di Airgest e nella promozione del territorio, delle manifestazioni e dei grandi eventi che si svolgono in provincia di Trapani. Questa esigenza – ha precisato il presidente del consiglio provinciale – ha però due tempi di attuazione e modalità diverse. Per l’ingresso nella compagine sociale è necessario prevedere un aumento di capitale dedicato mentre la campagna di promozione può essere attivata subito da tutti tramite l’Airgest”.

News Correlate