giovedì, 24 Settembre 2020

Sagra per la busiata a Salemi

Oltre alle degustazioni di pasta e vino, musei aperti fino alle 3 di notte

Alla busiata, la tipica pasta fresca diffusa nella provincia di Trapani, che prende il nome dalla cosiddetta ‘busa', il ferro da calza utilizzato dalle massaie per realizzarla, ha anche una mostra a lei dedicata. Lunedì 30 agosto Salemi ospita infatti la settima "Sagra della Busiata", promossa dall'Associazione Pro Centro Storico con il sostegno del Comune di Salemi e della Provincia di Trapani. In tutto saranno sei i punti di degustazione nel centro storico della città dove sarà possibile degustare la particolare pasta lavorata a mano secondo le varianti culinarie offerte dai cuochi in gara, il tutto innaffiato con i vini delle aziende locali. Le degustazioni si potranno effettuare dalle 21 alle 23. Il biglietto costa 3 euro (valido per un piatto di busiate e un bicchiere di vino) e si potrà acquistare in prevendita presso i ristoranti della città e durante la serata direttamente nei due punti di degustazione e di informazione di piazza Libertà e via Amendola. In più, nel corso della serata, sfileranno per le vie del centro storico gruppi folkloristici che eseguiranno brani e danze della tradizione siciliana. Inoltre, sarà possibile anche visitare un mercato dell'artigianato locale.

Ma la sagr è anche l'occasione per visitare la città. Fino alle 3 di notte sarà possibile accedere ai musei (della Mafia, del Paesaggio, del Risorgimento, dei Pani, di Arte Sacra), le mostre provenienti dal Festival dei Due Mondi di Spoleto (al castello) oltre alle numerose chiese.

Nel giornata della sagra, la Pro Loco offrirà un servizio di guide turistiche. Per le prenotazioni occorre chiamare ai numeri 0924-981426, 329-1007776 oppure inviare una email all'indirizzo prolocosalemi@prolocosalemi.it.

News Correlate