martedì, 20 Ottobre 2020

Taormina, hotel non pagano bolletta e il Comune taglia l’acqua

Il Comune di Taormina ha deciso di staccare l’acqua ad alcune strutture alberghiere della località turistica per il mancato versamento di50 mila euro di arretrati alle casse comunali.

Nei giorni scorsi si è svolta una riunione tra amministrazione, tecnici di acquedotto, Asm e vigili urbani, per avviare il programma dei distacchi dell’erogazione a rinomate strutture ricettive che non sono, secondo gli uffici preposti, in regola con i pagamenti della bolletta dell’acqua.

Si andrà al ritmo di due distacchi al giorno nelle giornate di giovedì, venerdì è lunedì. Il piano antimorosi è stato predisposto da Salvo Cilona, assessore al Bilancio e Contenzioso, ed era stato anche annunciato mediante appositi manifesti, a firma del sindaco, Eligio Giardina, che aveva rivolto un ultimo invito ai contribuenti a regolarizzare la propria posizione. 

News Correlate