Al Teatro di Taormina meno eventi ma più qualità per affrontare agosto

La Regione ha deciso di ridurre gli spettacoli per l’estate 2019 al Teatro di Taormina. È stata accolta la richiesta del sindaco Mario Bolognari, che aveva scritto al governatore Nello Musumeci per chiedere una riduzione del numero degli spettacoli per alleggerire la pressione su Taormina durante agosto, periodo di picco per l’afflusso di turisti. Dall’11 al 18 agosto infatti il Teatro Antico non ospiterà spettacoli mentre dal 18 al 26 prevista solo musica classica o lirica.

“Le promesse sono state mantenute, possiamo dire che adesso ci sono le condizioni affinché la città possa affrontare la stagione degli spettacoli con maggiore serenità”, ha commentato il primo cittadino di ritorno da Palermo dove ha preso parte alla riunione sul calendario degli spettacoli per l’estate 2019 a Taormina alla presenza dei responsabili degli assessorati al Turismo e Beni Culturali e con il Parco di Naxos-Taormina.

“Sono state selezionate – ha annunciato il primo cittadino –le migliori proposte: grandi concerti rock di star storiche internazionali, l’opera lirica, il film festival, cantanti italiani in esclusiva. E sarà garantita la visita notturna del teatro nelle notti d’agosto, alleggerendo la pressione in quel mese, che comunque ospiterà concerti di sicuro successo. La qualità della proposta complessiva si è elevata mentre il numero degli spettacoli è decisamente sceso rispetto allo scorso anno. Avremo, quindi, una spalmatura degli eventi con una concentrazione maggiore tra giugno e luglio ed una notevole riduzione degli spettacoli nella seconda decade di agosto, che sarà dedicata alla lirica. Quest’ultima tipologia di appuntamenti va bene e non creerà particolari disagi, tenendo anche conto che si tratterà di un pubblico che per buona parte sarà composto da turisti che già si trovano negli alberghi del territorio ”.

News Correlate