giovedì, 13 Maggio 2021

Terme Acireale Sciacca, Regione: via privatizzazione

Misuraca: “Con il ddl garantito il rilancio del sistema termale in Sicilia”

Via al processo di privatizzazione delle terme di Sciacca e Acireale. Ieri la quarta commissione dell’Ars ha infatti approvato il disegno di legge. “Tutto il personale – spiega l’assessore regionale al Turismo, Dore Misuraca – transiterà, a esaurimento, nel ruolo unico della Regione, e, in posizione di comando, sarà trasferito alle costituite società per azioni e da queste regolarmente retribuito. L’approvazione della gestione liquidatoria a stralcio, inoltre, permetterà alle Spa di collocare le proprie azioni sul mercato, completamente sgravate dai debiti pregressi, incamerati, invece, dalle aziende autonome che resteranno in vita proprio per gestire la fase liquidatoria”. Per Misuraca “questo disegno di legge è propedeutico al completamento della procedura di privatizzazione delle aziende autonome delle Terme di Sciacca e di Acireale che saranno soppresse dopo il trasferimento, alla Regione, del pacchetto azionario”. “La Regione, in questa fase, diventa così l’unico azionista delle Spa. Le società, dunque – conclude Misuraca – potranno iniziare la propria attività senza precedenti oneri, ricalcando un modello sicuro e già sperimentato nell’ambito dell’amministrazione regionale con la precedente soppressione delle unità sanitarie locali e la conseguente costituzione delle aziende sanitarie ospedaliere.

News Correlate