domenica, 25 Ottobre 2020

Land Tour annulla l’estero e per fine anno rilancia la Sicilia

Considerando che purtroppo nemmeno per questo prossimo fine anno ci siano le condizioni per proporre l’Europa, Land Tour annulla le sue tradizionali destinazioni estere e, come per la scorsa estate, propone un “turismo di prossimità” e “in sicurezza” in Sicilia. Come auspicio chiama la propria programmazione “Dicembre di Rinascita” proponendo al mercato siciliano e non solo pacchetti per la clientela individuale nei periodi più speciali del mese di dicembre: per il Ponte dell’Immacolata, per le Festività di Natale e per il Capodanno.

Land Tour tiene molto a non definirli “semplici pacchetti alberghieri” in quanto, oltre ad avere negoziato con gli hotel le migliori tariffe per servizi specifici per ogni singolo giorno, ha arricchito la proposta inserendo anche dei servizi guida.

L’idea dell’operatore è proporre la Sicilia da Vivere e da Conoscere grazie alla formula studiata in maniera specifica per una clientela che desidera muoversi individualmente con mezzi propri, che non vuole rinunciare a vivere giorni spensierati e che approfittando delle festività di dicembre intende cogliere l’occasione per approfondire la conoscenza di alcune città o aree della Sicilia. In linea con questo ragionamento, il TO siciliano ha scelte alcune aree e temi specifici: Palermo… città d’Arte; la bella provincia di Trapani; Caltagirone…Natura, Ceramica, Presepi; Modica e il Triangolo Barocco. Scelto il raggio d’azione in cui si muoverà il viaggiatore, Land Tour ha selezionato, per location e per qualità, le strutture più idonee per offrire un soggiorno di qualità e al tempo stesso in sicurezza.
Per dare coraggio al mercato, sulle prenotazioni che saranno definite entro il 15 novembre, Land Tour offre la possibilità di annullamento, per qualsiasi motivo, fino a 15 giorni prima dell’inizio del soggiorno. Le prime proposte sono già disponibili su www.landtour.it.

News Correlate