domenica, 28 Novembre 2021

Viaggiamo Insieme offre ospitalità da gran gourmet

All’Esperia Palace Hotel di Zafferana ultima tappa della convention itinerante di Viaggiamo Insieme

Si è conclusa con la visita all'Esperia Palace Hotel di Zafferana Etnea, la convention itinerante di Viaggiamo Insieme che si è articolata in quattro distinti educational. L'ultimo, almeno in ordine di tempo, si è svolta proprio nella città del miele in cui già da un anno l'Esperia Palace Hotel 4 stelle si è imposta tra le strutture di eccellenza della provincia catanese per l'ospitalità di charme, per il suo centro benessere, ma principalmente per la qualità della cucina.
Una struttura nuova con 42 camere, in posizione panoramica ed immersa in un parco secolare a ridosso del noto ristorante Parco dei Principi e della brasserie La Corte, orgoglio e vanto della famiglia di Enza Cutuli, manager ed anima della nuova Casa. A governare la cucina il figlio, Sebi Sorbello che ne è lo chef executive. Un team familiare e professionalmente affiatato a cui sovraintende Enza Cutuli per anni docente all'I.T. Alberghiero di Giarre, dove ha contribuito a formare generazione di addetti, tra i quali Orazio Spina, attuale direttore dell'Hotel Esperia, approdato dopo aver maturato esperienze a Livigno e Sauze d'Oulx.
"La struttura alberghiera – sottolinea Spina – è aperta da poco tempo ma già ha riscosso un altissimo livello di gradimento, non solo per la gradevolezza dell'ambiente e dell'ospitalità ma anche per tutti gli elementi positivi che compongono la qualità della vita". La posizione strategica, insieme alla ricercatezza della gastronomia le consentono di ospitare i passaggi lunch per i crocieristi e di essere prescelta per i weekend ma anche per fly e drive in pensione completa o soggiorni settimanali. "Una strategia – conclude Spina – che ci ha sinora consentito un riempimento mai inferiore al 60%, ma che puntiamo a migliorare". Anche in questa occasione Gino Campanella e tutto il suo team non ha mancato di ringraziare e motivare gli AdV siciliani intervenuti.

News Correlate