sabato, 26 Settembre 2020

Anci Sicilia a Messina contro taglio collegamenti di Fs

Il sindaco di Messina Renato Accorinti, il vicesindaco Guido Signorino, gli assessori Daniele Ialacqua e Sebastiano Pino e una rappresentanza di consiglieri comunali, hanno partecipato alla riunione del vonsiglio regionale dell’Anci Sicilia, indetta a Messina per affrontare le problematiche relative ai tagli nei collegamenti ferroviari.   

Messina è stata la sede della convocazione dell’organismo a seguito di un’intesa tra Accorinti, il presidente del consiglio regionale dell’Anci Leoluca Orlando, e il segretario generale Mario Emanuele Alvano.

“Prendiamo atto – hanno evidenziato Accorinti, Orlando e il vicesegretario dell’Anci Sicilia, Paolo Amenta – che il taglio dei collegamenti ferroviari tra la Sicilia e il resto d’Italia rappresenta un ulteriore segnale di discriminazione nei confronti dell’Isola, che fa seguito alla recente grave decisione di definanziare i Fondi Pac. Abbiamo una rete ferroviaria, che è la peggiore d’Europa, mentre ricordiamo a tutti che lo sviluppo dell’economia passa attraverso i trasporti. Se l’Italia vive una fase difficile, per la Sicilia è drammatica”. 

News Correlate