martedì, 21 Settembre 2021

Fondi in arrivo per le strade dirette all’aeroporto di Comiso

E' stata siglata la convenzione tra il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e la Regione Siciliana per la realizzazione di un piano di interventi regionali di carattere straordinario per la ristrutturazione e la riqualificazione del settore del trasporto in Sicilia.  Si tratta del collegamento dell'aeroporto di Comiso e dell'autoporto di Vittoria alla S.S. 115 e alla S.S. 51 (Ragusa-Catania), per un importo complessivo di 115 milioni di euro, e della cosiddetta "Via del mare", la strada di collegamento tra viale Gazzi e via Don Blasco e l'approdo Ferrovie dello Stato nella città di Messina.
Inoltre, sempre a supporto della viabilità verso l'aeroporto di Comiso, è stata aggiudicata la gara autostrada Rosolini-Modica.  L'importante opera dell'importo di 360 milioni di euro," dunque, potrà partire nel giro di pochi mesi contribuendo non solo al rilancio dell'occupazione della Sicilia ma allo sviluppo di un'intera zona, quella sud orientale, che per decenni e' rimasta tagliata fuori da ogni piano di rinnovamento dei trasporti". L'arteria è estremamente importante per l'aeroporto di Comiso che, in pochi mesi, ha dimostrato straordinaria vitalità e negli ultimi giorni ha contribuito fortemente ad alleviare i disagi causati dalla chiusura dell'aeroporto di Catania per la cenere vulcanica, fungendo da scalo integrativo a Fontanarossa.  
"Ritengo che questa sia la prova del fatto – ha affermato il governatore Rosario Crocetta – che questo governo sta utilizzando pienamente risorse europee per favorire lo sviluppo della Sicilia". 

News Correlate