venerdì, 25 Settembre 2020

Metromare, insoddisfatti 85% dei passeggeri

Sondaggio di un blog locale smentisce dati diffusi da Rfi e Ustica Lines

 L'85% dei passeggeri sono insoddisfatti del Metromare dello Stretto, il servizio di collegamento veloce tra Messina, Reggio Calabria e Villa San Giovanni inaugurato il 28 giugno scorso. Un sondaggio casereccio, effettuato da un locale blog d'informazione, smentisce così i risultati diffusi negli ultimi giorni dal 'Consorzio Metromare', la jont-venture tra Rfi e Ustica Lines secondo cui il grado di piena soddisfazione della clientela si attesterebbe oltre il 90%. A dichiararsi "molto" soddisfatto, secondo il portale www.trasportisullostretto.it, è infatti solo il 7% di chi ha risposto, "abbastanza" soddisfatto l'8%, mentre "poco" e "per nulla" soddisfatto si definisce rispettivamente l'11% e il 74%. Le proteste dei viaggiatori – spiega il blog – spaziano dal costo del biglietto alle modalità di abbonamento, da orari non rispettati a corse definite inutili (quelle su Villa), ad altre ancora ritenute non funzionali al loro scopo (quelle in coincidenza dei voli da e per l'aeroporto). Un quadro più chiaro si potrà avere da metà settembre in poi, quando studenti e lavoratori dello Stretto riprenderanno a pieno regime le loro attività.

News Correlate