domenica, 19 Maggio 2024

Monti va all’Enav ma proseguirà anche impegno all’Adsp

Pasqualino Monti, presidente dell’Autorità di sistema portuale del mare di Sicilia occidentale, è stato indicato dal ministero dell’Economia e delle finanze, di concerto con il Mit, per la carica di amministratore delegato dell’Enav.

“Manterrò la promessa e gli impegni assunti quando, nel 2017, ho stretto idealmente la mano alla portualità della Sicilia occidentale e a una squadra eccezionale di collaboratori. Credo – riprende Monti – che sia dovere di un amministratore pubblico completare le opere avviate con fatica che hanno consegnato a quest’isola porti in grado di attrarre traffici e commerci, di garantire occupazione ai giovani e ricchezza alle comunità su cui insistono. Il nuovo ruolo, se verrà, è assolutamente compatibile con quello di presidente dell’Adsp. Naturalmente, sarà mia intenzione rinunciare al compenso che ho fin qui percepito – conclude – ma mai verranno meno nella mia attività professionale spirito di sacrificio, senso del dovere e massima dedizione ed efficienza”.

Il secondo mandato di Monti in Sicilia si concluderà nel 2025: “Da manager pubblico non posso perdere questo treno ma non posso, e non voglio, lasciare in asso una rivoluzione avviata che ha prodotto soprattutto un cambiamento di mentalità, ha introdotto un modello Sicilia occidentale che in pochi si aspettavano e che adesso è realtà. E di cui io vado fiero”.

News Correlate