giovedì, 20 Gennaio 2022

Scalo Comiso più vicino, in 5 anni nuova autostrada Modica-Ragusa-Gela

La Regione siciliana realizzerà nell’arco di cinque anni il tratto autostradale Modica-Ragusa-Gela. Lo ha detto il governatore Rosario Crocetta, che ha annunciato, insieme al presidente del Cas (Consorzio Autostrade), Rosario Faraci, l’avvio dell’iter per la realizzazione dell’opera, nel corso di una conferenza stampa all’aeroporto di Comiso.

Il costo stimato dell’opera è di 2,9 miliardi di euro. Non ci sono fondi e finanziamenti dello Stato, l’opera sarà realizzata con il metodo del “leasing in costruendo”, una sorta di “project financing” applicato alle opere pubbliche. Ma il progetto del governatore include anche di allungare la tratta da Gela sino a Castelvetrano via Agrigento per chiudere l’anello autostradale. 

“Ma non puntiamo solo sulle autostrade, ma anche sulle ferrovie perché sarà rafforzata la tratta da Gela, Vittoria, Canicattì verso l’aeroporto di Comiso. Inoltre, ricordo che il tratto autostradale Rosolini-Modica è in fase di esecuzione. In questa fase dobbiamo risolvere il collegamento fino a Comiso e fino a Gela e per questo lanciamo l’idea del partenariato pubblico-privato che realizzi Modica-Ragusa e Gela-Ragusa. In questo modo, aggiungendo l’autostrada Ragusa-Catania che dovrebbe essere finanziata entro l’estate, sarà collegata tutta la zona centro-sud che è quella economicamente più vivace”.

 

News Correlate