martedì, 22 Settembre 2020

Siremar, vendita biglietti in calo del 15%

Su alcune tratte fino al 50%. Tra le cause la crisi del gruppo e un eccessivo allarmismo

Flessione del 15% nella vendita di biglietti rispetto allo scorso anno, con punte addirittura del 50% in alcune tratte. E' il bilancio, negativo, di fine estate per la Siremar che gestisce i collegamenti dalla Sicilia con le isole minori. Secondo alcuni, il calo di ticket acquistati è imputabile all'apertura della procedura d'insolvenza per Tirrenia, ma anche agli ‘eccessi di allarmismo' sulla situazione finanziaria della compagnia siciliana da parte di alcuni organi d'informazione, che avrebbero scoraggiato gli utenti a utilizzare i servizi di Siremar. A influire, comunque, anche la crisi economica in generale, che non avrebbe risparmiato neppure i collegamenti navali. E ora la perdita di giro d'affari potrebbe incidere sui conti della Spa. Intanto, la programmazione invernale di Siremar non è ancora stata ultimata ma, secondo quanto si apprende, fino al 31 dicembre 2010 i biglietti saranno regolarmente messi in vendita. La situazione per la compagnia, tuttavia, continua a restare incerta e, al momento,  appesa al destino di Tirrenia. 

 

 

 

News Correlate