sabato, 28 Novembre 2020

Isole protagoniste nella Giornata mondiale del Turismo

Alle 9.30 Open Forum di Travelnostop alla Sala dei Giochi Francesi a Villa Igiea a Palermo

I problemi piccoli e grandi delle isole siciliane. Dai collegamenti all'approvvigionamento idrico, passando per smaltimento rifiuti e spopolamento. E poi il turismo, grande risorsa da tutelare e governare per chi vive su un piccolo lembo di terra circondato dal mare, come dimostrano le recenti esperienze di Lampedusa e Pantelleria. Se ne parlerà nel corso dell'Open Forum dal titolo "Isole di Sicilia: da amare o da rottamare?" organizzato da sicilia.travelnostop.com e in programma domani a Palermo, alla Sala dei Giochi Francesi presso la sede del Sistema Turistico Regionale a Villa Igiea, alle 9.30 in occasione della Giornata Mondiale del Turismo.
"Un titolo di estrema attualità, volutamente provocatorio – spiega Toti Piscopo, direttore editoriale di Travelnostop.com – ma che sarà affrontato con il consueto spirito propositivo che caratterizza il nostro quotidiano di turismo on line,  per ricordare i vecchi e i nuovi problemi legati all'offerta turistica delle isole".
L'Open Forum sarà anche l'occasione per rilanciare la proposta di Marco Salerno, dirigente generale dell'assessorato al Turismo, "di istituire un tavolo di lavoro con i rappresentanti regionali delle Attività Produttive, della Pesca, del Turismo e dei Beni culturali per concertare azioni concrete di tutela e valorizzazione delle attività degli isolani".
All'incontro, oltre allo stesso Salerno che ha invitato i dirigenti degli assessorati Territorio ed Ambiente, Pesca, Beni Culturali e Attività Produttive, sono previsti gli interventi di Giovanni Ruggieri, presidente Otie-Osservatorio sul Turismo delle Isole Europee; di Giuseppe Cassarà, vice presidente nazionale di Confturismo; Antonio Martello, presidente del Consorzio Albergatori "Progetto isole Pelagie" e Christian Del Bono, presidente di Federalberghi Isole minori della Sicilia; e tanti altri che si avvicenderanno con i propri interventi.
Tutti disponibili al confronto, preludio di un tavolo con i rappresentanti di Federalberghi, Confindustria e Confesercenti delle Isole Eolie, Egadi, Pelage e di Ustica, oltre che operatori turistici e opinion leader. Come sempre l'Open Forum è aperto a tutti e chi volesse potrà preventivamente preaccreditarsi, cliccando qui  o farlo direttamente domani mattina a Villa Igiea.

News Correlate