lunedì, 17 Gennaio 2022

A Siracusa la II tappa del Travelexpo Roadshow e i consigli Kenobi per Capodanno

Uno sguardo a Sharm el-Sheikh come destinazione per il Capodanno. Un consiglio, Dubai, come destinazione ideale per il turista nel 2022. Il consiglio di non sottomettersi alla variante Omicron del covid. Con questo spirito positivo Gioele Manno di Kenobi Club partecipa in qualità di tour operator al Roadshow del Travelexpo, dando consigli a chi si rivolge al suo tavolo di lavoro, invaso da fogli con numerose destinazioni da suggerire.
“Per il capodanno 2022 – dice Manno – consigliamo Sharm, che è come avere il mare d’inverno. Siamo in Egitto, quindi, nella culla della civiltà, con un prezzo abbordabile per tutti quanti. Per il 2022 invece pensiamo a Dubai, che si rivolge a un cliente che vuole spendere e vuole assistere anche all’Expo. Ma non dobbiamo dimenticare le isole greche”.
Parlando di variante Omicron, Manno parla di “un calo delle prenotazioni da quando si è diffusa la notizia. La gente non vuole prenotare perché ha paura di dovere cancellare. Le destinazioni che proponiamo sono covid free e sono un paradiso terrestre. Arrivi lì e ti dimentichi tutto”.
Infine, a proposito del Roadshow, Manno racconta di aver già notato “un ottimo afflusso e la presenza di agenzie amiche”. “È sempre piacevole – ha osservato – incontrare le agenzie di viaggio, modificarsi e aggiornarsi. Perché il turismo ha bisogno di essere stimolato. È un buon inizio”.

Intanto si è appena aperta la seconda tappa al Parco delle Fontane Hotel di Siracusa con una buona affluenza di agenti di viaggio. Per Gianpaolo Molisina di Carnaval Tour, che lavora da oltre 40 anni nell’ambito dell’agenzie di viaggio, “negli ultimi 15 anni è cambiato il lavoro con l’avvento delle piattaforme informatiche, ma si è tornati a credere nel rapporto umano fra cliente e agente. L’agente deve essere un consulente che fa crescere la voglia di viaggiare. Il covid è stata una selezione per il mercato. Peccato che ora l’attuale normativa sia contraddittoria e scoraggi le persone a viaggiare”.

Dello stesso avviso anche Fabrizio Leotta di Fuorirotta Viaggi, “stiamo vivendo un periodo difficile e con le normative che cambiano continuamente i clienti sono scoraggiati. In questo momento non è più il lavoro più bello del mondo”.

Nel tardo pomeriggio la carovana del Roadshow si sposterà al Mediterraneo Palace di Ragusa (dalle 18.30 alle 21) mentre domani, giovedì 2 dicembre, l’appuntamento è dalle 12 alle 15.30 a Enna al Federico II Palace Hotel e a seguire, dalle 18.30 alle 21, gli adv potranno incontrare gli operatori ad Agrigento al Grand Hotel Mosè.

Per partecipare ai workshop gli agenti di viaggio possono preaccreditarsi al link https://www.travelexpo.it/roadshow o recarsi direttamente nelle strutture che ospitano il Travelexpo Roadshow con un biglietto di visita che attesti la professione di adv.

Ma anche le adv vogliono aderire all’iniziativa Adv a porte aperte, che prevede l’apertura domenica 5 dicembre, hanno ancora tempo: l’iscrizione è possibile al link https://www.travelexpo.it/form-advpp

L’elenco completo e quotidianamente aggiornato delle adv partecipanti è disponibile su https://www.travelexpo.it

News Correlate