Leoluca Orlando: il turismo esce da uno stato di anestesia totale

leoluca orlando

“Oggi il turismo esce da un’anestesia totale. Per le altre attività si è trattato di anestesia locale, ma il turismo è il più globale dei fenomeni, e il covid che ha coinvolto l’intera umanità, coinvolgendo molti più stati che ha seconda guerra mondiale, è stato il più colpito, insieme alla finanza. Oggi il turismo si risveglia, ma comincia a vedere le cose sempre fatte con occhi critici. Quindi questa potrebbe essere un’occasione straordinaria per migliorare la situazione del turismo”. Lo  ha detto Leoluca Orlando sindaco di Palermo, intervenendo alla cerimonia di inaugurazione di Travelexpo, che si svolge fino a domenica 27 settembre al CDS Hotels Terrasini Città del Mare.

“Il turismo sta ripartendo con i tempi più lunghi degli altri settori. Quello che bisogna dare adesso è un messaggio di sicurezza”, ha aggiunto Orlando che si è poi soffermato sul rapporto Birgi-Punta Raisi. “Il contrasto tra i due aeroporti – ha  poi sottolineato – è sintomo di provincialismo, i due aeroporti devono andare in sintonia, ma bisogna accorciare le distanze, non solo di testa, che è più complicato, ma anche quelle fisiche. Per questo ho chiesto alla ministra dei Trasporti Paola De Micheli di realizzare un collegamento ferroviario AV tra Birgi e Punta Raisi. La distanza tra i due scali verrebbe così ridotta a 20 minuti, ovvero meno che tra due terminal di Heathrow”.

 

News Correlate