lunedì, 16 dicembre 2019

Da Milano a Londra la promozione della Sicilia è a costo zero

Promozione turistica a costo zero per l’immagine della Sicilia che dopo essere stata protagonista in alcuni delle principali capitali e città europee con la campagna “Sicily so much” (Londra, Parigi, Amsterdam, Berlino, Roma, Milano, Barcellona, ecc.), ora può contare su una serie di partner che hanno messo a disposizione gratuitamente spazi pubblicitari per veicolare l’immagine e le destinazioni turistiche dell’Isola.

All’area arrivi dell’aeroporto di Palermo, la Gesap ha messo a disposizione dell’assessorato regionale al Turismo, Sport e Spettacolo, alcuni pannelli dove verranno collocati i poster dedicati ad alcuni importanti eventi che avranno luogo nei prossimi mesi. Altra collaborazione è stata attivata con l’Autorità portuale di Palermo per la divulgazione di video promozionali sulle navi da crociera in transito.

Nelle settimane scorse, l’ADV, società di comunicazione, ha messo a disposizione impianti video (led) giganti in alcune zone strategiche di Milano.

Sempre a titolo gratuito, la British Airways, ha messo a disposizione ad Heathrow e Gatwick e negli scali scozzesi di Glasgow ed Edimburgo 9 Poster Digitali per un valore di 25.000 sterline (34.300 euro) per la campagna promozionale della Sicilia con una previsione di 112.500 contatti. E altri sono i partner che stanno scegliendo di sostenere la campagna di promozione della Sicilia sul mercato.

“Scegliere di sostenere gratuitamente la promozione di un’immagine coordinata del brand Sicilia – commenta Cleo Li Calzi, assessore regionale al Turismo, Sport e Spettacolo – è un investimento vero e proprio sul futuro della nostra terra. Siamo grati a quanti hanno compreso e sposato la nostra idea che punta ad un nuovo rapporto tra pubblico e privato, in cui l’assessorato non è semplicemente erogatore di contributi e finanziamenti, ma soggetto attivo di coordinamento e promozione dello sviluppo turistico dell’Isola. I tanti riscontri positivi che quotidianamente riceviamo da tutta Europa, attraverso foto e messaggi (e, per quelle in Italia, dove migliaia di turisti hanno fotografato e diffuso l’immagine della Sicilia anche grazie alle installazioni collocate ad esempio a Roma, a Trinità dei Monti), testimoniano ulteriormente quanto opportuna sia stata la scelta di promuovere all’estero, con una campagna di forte impatto emozionale, le destinazioni turistiche dell’Isola”.

News Correlate