mercoledì, 21 Aprile 2021

I distretti turistici non si toccano: parola di Rais

Il dirigente regionale: Crocetta si riferiva a un progetto più ampio. Il bando va avanti

"Nessuna paura. Il bando va avanti". Con queste parole Alessandro Rais, dirigente regionale dell'assessorato al Turismo rassicura gli operatori turistici sul futuro dei distretti turistici. Qualche giorno fa, infatti, un quotidiano locale aveva riportato la volontà del presidente Rosario Crocetta di abolire, insieme alle province, anche i distretti turistici. "Il presidente – chiarisce Rais a sicilia.travelnostop.com – si riferiva a un progetto più ampio, e perciò non immediato, di riflessione e revisione dei distretti che non interrompe in alcun modo il lavoro già avviato dell'amministrazione regioanel sul Po Fesr 2007/13".
La notizia era rimbalzata anche in apertura dei lavori del primo consiglio direttivo del 2013 di Confindustria Sicilia Alberghi e Turismo che si è svolto ieri allo Sheraton Catania. Con sorpresa e incredulità, gli addetti ai lavori avevano appreso la notizia confidando in una pronta smentita o precisazione da parte della Regione. Precisazione che oggi è arrivata per bocca di Rais.  

News Correlate