giovedì, 5 Agosto 2021

Messina: riforma turismo e iniziative internazionali per destagionalizzare

Palermo ospiterà dal 12 al 19 settembre la prima edizione del Sicilia Jazz Festival. Lo ha annunciato l’assessore regionale al Turismo, Manlio Messina, alla kermesse dello Spasimo, che sarà una delle location dell’iniziativa che “avrà carattere internazionale”.

“Nick La Rocca, musicista palermitano è stato il primo primo al mondo ad incidere un disco di musica e tra gli ideatori del jazz a News Orleans”, ha detto l’assessore motivando la scelta dell’iniziativa. Un altro “evento internazionale” in programma è “il primo Bellini in Fest” che partirà il 15 luglio da Taormina, con due appuntamenti, ma che coinvolgerà tutti i teatri dell’isola, concentrando il programma dal 12 settembre al 6 ottobre, “non in estate per allungare la stagione”.

Tra i protagonisti dell’iniziativa l’assessore Messina ha anticipato i nomi dei maestri Muti e Domingo e una versione inedita della Norma di Livermore. Infine, dal 1 al 3 ottobre prossimi la Sicilia sarà la sede del primo osservatorio del turismo sportivo internazionale in collaborazione con le università Bocconi di Milano e l’ateneo di Palermo “per puntare sul binomio destagionalizzato anche tra sport e turismo”.

Quindi Messina si è soffermato sulla riforma del turismo: “una legge ferma da cinquant’anni, che contiene le linee-guida per un settore strategico, stabilendo regole che possano contrastare l’abusivismo nel settore. La riforma è pronta, verrà mandata alle associazioni di categoria per poi lavorare alla stesura definitiva e approderà all’Ars”.

News Correlate