Riaprono Ville medicee, visite e percorsi narrativi solo su prenotazione

Da venerdì 12 giugno la Direzione regionale musei della Toscana riaprirà la Villa medicea di Cerreto Guidi (Firenze) e il suo giardino e i giardini della Villa medicea di Castello e di quella di Petraia, nel comune di Firenze. Ingresso gratuito esclusivamente su prenotazione per le visite e i percorsi narrativi de ‘I giardini della bizzarria’ , iniziativa realizzata con il sostegno di Unicoop Firenze e in collaborazione con Stazione Utopia e che prelude a una più ampia e regolare riapertura al via da luglio.
Le visite guidate saranno condotte dal direttore e dai curatori delle ville, insieme a guide e specialisti, a presentare percorsi narrativi e sensoriali per i più piccoli e visite tematiche dedicate ai giardini fra storia, arte, architettura, paesaggio e botanica.
“Il progetto di riapertura vuole favorire una nuova modalità di visita lenta – afferma Stefano Casciu, direttore regionale musei della Toscana – per restituire in sicurezza al pubblico e ai cittadini questi meravigliosi spazi di bellezza. Siamo convinti che la scommessa sia ripartire dal  turismo di prossimità, che è lo scenario che si delinea per l’estate che viene, e che può essere oggi la prima visione strategica per la valorizzazione dei beni culturali e del territorio”.

News Correlate