Schmidt: riapertura Uffizi sta andando molto bene

La riapertura delle Gallerie degli Uffizi post emergenza Coronavirus “sta andando molto bene. Nell’ultimo fine settimana abbiamo registrato un ulteriore crescita del 24%, quindi più di 10mila visitatori per le tre realtà museali, ovvero Uffizi, Palazzo Pitti e Giardino di Boboli”. Lo ha detto Eike Schmidt, direttore delle Gallerie degli Uffizi, parlando con i giornalisti a margine di una conferenza stampa.
“Direi che meglio di questo non si poteva sperare – ha aggiunto Schmidt – anzi, le nostre speranze sono state superare dai numeri veri e si vede che insieme all’apertura degli Uffizi, è ripresa subito tutta l’attività economica di Firenze. La nostra speranza è che gli Uffizi, grazie all’esperienza vissuta, diventino sempre di più un motore dell’economia della periferia e del paesaggio di Firenze, e di tutta la Toscana”. Adesso è importante pensare ad andare oltre i confini amministrativi della città, pensare alla Città metropolitana, e proprio su questo stiamo lavorando in questo periodo perché è il momento giusto per ripensare le attività del turismo e del sistema museale”.
Il direttore si è detto convinto che i grandi flussi di turisti ‘torneranno quando ci sarà il vaccino’ contro il Coronavirus, “quindi secondo le previsioni già dal 2021. Per questo motivo, in questo momento, dobbiamo favorire e sperimentare un altro modo di visitare il patrimonio artistico e culturale che servirà come paradigma per il futuro”.

News Correlate